Infallibile, 1993

Il congedo da questo vulcanico artista concettuale che è pittore, poeta, scrittore, giornalista, drammaturgo e regista, avviene all’insegna del sorriso. Il cancellatore mi accompagna (al cancello) e penso al gesto di cancellare, che lo ha reso celebre in tutto il mondo. Cancellare enciclopedie, manoscritti, libri, giornali, mappe e pellicole cinematografiche, una reinterpretazione del linguaggio che da verbale si tramuta in visuale. Cancellare non è una semplice negazione ma piuttosto l’affermazione di un nuovo significato: è la trasformazione di un segno negativo in un gesto positivo.

Marco Carminati, Isgrò cancella Malaparte, “Il Sole 24 ore”, 11 maggio 2014, p.41.

Scheda tecnica
Infallibile, 1993
70x102 cm
libro e tecnica mista in box di legno e plexiglass
Collezione Intesa Sanpaolo
Emilio Isgrò - Tutti i diritti riservati - Privacy e Cookie Policy Artbag